logo patek

.

 

 

Patek Philippe:
La più antica manifattura ginevrina indipendente a conduzione famigliare

Le origini:

Da 175 anni, senza interruzioni, Patek Philippe porta avanti l’arte tradizionale dell’orologeria ginevrina. Ultima manifattura indipendente di Ginevra a conduzione familiare, essa beneficia di una totale autonomia creativa che le consente – secondo la visione dei fondatori Antoine Norbert de Patek (1839) et Adrien Philippe (1845) - di ideare, sviluppare e fabbricare essa stessa gli orologi che tutti gli specialisti sono concordi nel considerare i migliori del mondo. Potendo contare su un savoir-faire eccezionale, Patek Philippe coltiva una tradizione di innovazione coronata da un impressionante repertorio di più di 80 brevetti d’invenzione.

I valori

Indipendenza, tradizione, innovazione, qualità e lavorazione a regola d’arte, rarità, valore intrinseco, estetica, spirito di servizio, carica emotiva e rispetto per l’eredità del passato sono i valori fondamentali della manifattura. Patek Philippe da sempre mira alla perfezione creando orologi di una qualità e di un’affidabilità ineguagliate, il cui carattere unico ed esclusivo li rende pezzi rari e preziosi, un patrimonio unico destinato ad essere trasmesso da una generazione all’altra. Per raggiungere questi risultati la manifattura punta sull’innovazione nei materiali e sulle nuove tecnologie d’avanguardia - pur preservando la tradizione del savoir-faire orologiero ancestrale – e su criteri di qualità e di controllo molto severi e al di sopra delle norme.

Una visione per il futuro

Nelle mani della famiglia Stern fino dal 1932, la società è attualmente diretta da un Direttorio composto dal Presidente onorario Philippe Stern, dal Presidente Thierry Stern e dal Direttore Generale Claude Peny.
Durante la sua presidenza, Philippe Stern ha lasciato un segno nella storia della manifattura con le sue grandi realizzazioni immobiliari per rafforzare la struttura industriale della società e consolidarne in questomodo l’indipendenza, con la creazione del Patek Philippe Museum ed il lancio di pezzi eccezionali come il Calibro 89. Nominato Presidente nel 2009, Thierry Stern mira a far sì che Patek Philippe rimanga ai vertici della tecnologia orologiera e della ricerca sulle prestazioni dei materiali, contribuendo così a migliorare continuamente la qualità e l’affidabilità a lungo termine dei suoi segnatempo.


Il Sigillo Patek Philippe

Nel 2009, Patek Philippe lancia il suo nuovo marchio di qualità per gli orologi meccanici. Il Sigillo Patek Philippe attesta la suprema qualità dei suoi segnatempo, ben al di là delle norme ufficiali, e comprende in sé i savoir-faire e i segni distintivi legati alla loro fabbricazione, precisione e manutenzione. Il Sigillo Patek Philippe copre l’orologio nella sua interezza, ed è il solo a comprendere il servizio durante tutta la vita del prodotto qualunque sia la data della sua fabbricazione. È soggetto ad un regolamento preciso e ad istanze di sorveglianza indipendenti. Il Sigillo Patek Philippe riassume in sé tutti i valori ed esigenze di qualità della manifattura ed i signori Stern ne sono i principali garanti.

La società, oggi

Patek Philippe S.A. comprende la Manifattura, nel complesso di Plan-les-Ouates, con la direzione e la sede amministrativa, le attività di ricerca sulle nuove tecnologie, lo sviluppo di nuovi meccanismi, i reparti design e creativi, i laboratori di fabbricazione dei componenti dei movimenti e l’insieme delle attività orologiere dall’ideazione alla consegna, compresi il servizio dopo vendita e il restauro ; i laboratori di fabbricazione dell’abbigliamento a Perly ; il Patek Philippe Museum a Ginevra e i propri Saloni di vendita a Ginevra, Parigi e Londra. Patek Philippe possiede anche otto società associate fuori dal Cantone di Ginevra: Calame (fabbrica di casse), Poli-Art (lucidatura), SHG (incastonatura) e Patek Philippe Sa La Chaux-de-Fonds a La Chaux-de-Fonds; Quadranti Fluckiger a Saint-Imier; Allaine (incasso dei movimenti) a Alle; e Betakron (rifinitura e decorazione dei componenti in acciaio) nel Giura e Patek Philippe La Vallèe SA (Alta Orologeria e Riparazione) a Brassus.


Il Patek Philippe Museum

La passione leggendaria di Philippe Stern per i segnatempo d’eccezione ha permesso di riunire a Ginevra una straordinaria collezione di quasi 2000 orologi, automi e miniature dal XVI secolo ai nostri giorni, con una biblioteca che comprende più di 8000 opere consacrata all’arte dell’orologeria. Questo museo, unico nel suo genere, ha aperto le sue porte a Ginevra nel novembre 2001.

La Collezione attuale

Orologio al di sopra delle mode con cassa rotonda. Il grande classico per eccellenza dal 1932.

Nautilus : Più di 35 anni di successo per questa famosa cassa subacquea a forma di oblò, lanciata nel 1976.

Aquanaut: Creato nel 1997, con un design moderno dedicato allo sport e all’eleganza casual

Ellipse d’Or: Il suo design ellittico, lanciato nel 1968, si fonda sull’antica Regola d’Oro, o “divina proporzione”.

Gondolo Twenty~4®: Dal 1993, questi orologi rettangolari o tonneau si ispirano all’epoca Art déco. Lanciato nel 1999, il primo orologio da polso per donna in acciaio incastonato con diamanti, modello di punta dell’eleganza femminile al di sopra delle mode.

Le Complicazioni – l’alta maestria orologiera

Grandi complicazioni: calendario perpetuo (con fasi lunari), calendario perpetuo con data retrograda, calendario astronomico, calendario perpetuo istantaneo a finestrelle con ripetizione minuti e tourbillon, calendario perpetuo istantaneo a finestrelle con ripetizione minuti e cronografo, grandi e piccole suonerie, ripetizione minuti, cronografi e cronografi “à rattrapante” e calendario perpetuo, cronografo automatico con calendario annuale, cronometri a tourbillon con riserva di carica di 10 giorni, triple e grandi complicazioni, tempo siderale, equazione del tempo, mappa del cielo stellato.

Complicazioni: calendario annuale, doppio fuso orario, fusi orari multipli (Ora Universale), indicazione della riserva di carica, riserva di carica di 10 giorni, quadrante tipo regolatore.

Orologi d’Arte: orologi scheletrati, orologi da tasca con cassa smaltata o incisa, pendolette Dôme in smalto “cloisonné” pendoletta Dôme in cristallo di Baccarat inciso.

Alta gioielleria / oreficeria: orologi e pendolette di prestigio, porta-orologi e pezzi unici di alta gioielleria. Gioielli ed accessori ornati di diamanti o pietre preziose.

Segnatempo eccezionali

Calibro 89 : Il segnatempo portatile più complicato del mondo (33 complicazioni e 1728 componenti).creato nel 1989 per il 150° anniversario, questo vero e proprio capolavoro dell’arte orologiera ha richiesto 9 anni per la suarealizzazione.


Star Caliber 2000: Per celebrare il nuovo millennio, questo orologio da tasca riunisce le complicazioni più affascinanti (21 complicazioni, 1118 componenti, 8 anni di ricerche/sviluppo e produzione, 6 nuovi brevetti inediti).


Sky Moon Tourbillon: creato nel 2001, è l’orologio da polso più complicato dell’attuale collezione, con quadrante “double face” (fronte: tempo solare medio, calendario perpetuo retrogrado, retro: tempo siderale e mappa celeste) che indica le complicazioni più rare (12 complicazioni e 686 componenti).

Share by:
[5:42]